Nadàr Solo

nadar solo

CHI SONO?
Chitarra, basso e batteria, da Torino con furore.

COSA SUONANO?
Un alternative rock raffinato e grintoso, che ti incanta con la poesia dei testi per poi stravolgerti con l’energia del sound.

PERCHÉ VENIRE AD ASCOLTARLI?
Il quantitativo di sudore che lasciano sul palco ad ogni concerto parla da solo sulla potenza dei loro live, ma se non siete convinti sappiate che hanno a più riprese collaborato con Pierpaolo Capovilla de Il Teatro degli Orrori: se piacciono a lui perché non dovrebbero piacere a voi?

#anltascolta

VUOI SAPERNE DI PIÙ?
La parabola ascendente dei Nadàr Solo, trio torinese composto da Matteo De Simone (voce e basso), Federico Puttilli (chitarra) e Alessio Sanfilippo (batteria), sembra inarrestabile. Dall’uscita lo scorso febbraio dell’album Diversamente, come?, trainato dal successo del singolo “Il vento” realizzato con Il Teatro degli Orrori, si stanno confermando sempre di più come una delle live band più intense ed emozionanti attualmente in circolazione in Italia.
Hanno collaborato con i Perturbazione e con Levante, e partecipato ai tour di artisti come Tre Allegri Ragazzi Morti, Il Teatro degli Orrori e Zen Circus. Lo scorso febbraio hanno preso parte al progetto Soundsfood, registrando con Pierpaolo Capovilla una rivisitazione di Musica Ribelle di Eugenio Finardi, che ha ricevuto l’apprezzamento dello stesso autore originale.

Invers

Invers

CHI SONO?
Da Biella, i vincitori di Arezzo Wave Piemonte 2013

COSA SUONANO?
Un rock diretto e sincero che racconta piccoli frammenti di vita.

PERCHÉ VENIRE AD ASCOLTARLI?
Perché l’ Alternative-Rock italiano non andrà mai fuori moda.

#anltascolta

VUOI SAPERNE DI PIÙ?
Gli Invers si formano nel 2008 a Biella ed escono l’anno successivo con due ep autoprodotti, “Non Conosco Queste Persone” e “L’albero delle Pietre“. Nel corso del 2011 il numero dei concerti aumenta, così come l’attenzione per il loro lavoro da parte di chi assiste ai live. Questo li porta a condividere il palco con artisti come Ministri, Zen Circus, My Awesome Mixtape.
Nel 2012 esce “Dal Peggiore dei tuoi Figli”, primo disco ufficiale pubblicato da Vina Records. Un disco diretto e sincero che racconta, senza pause ed orpelli, piccoli frammenti di vita. Un intimo e personale esame di coscienza dell’individuo che osserva attento il correre e lo scorrere delle vite degli altri, e della propria, in un marasma di perdite e ritrovamenti che, a tratti, sembra regalare qualche attimo di imparziale analisi la cui oggettività è però chiusa dentro labili confini appena percettibili.
Né belli, né simpatici.
Elegantemente vestiti male.
Dopo ogni concerto, sempre sudati marci.

Il Terzo Istante

il terzo istante

 

CHI SONO?
Tre artisti nichilisti da Torino.

COSA SUONANO?
Musica provocatoria ad alt(r)a frequenza.

PERCHÉ VENIRE AD ASCOLTARLI?
Perché sono un esempio intrigante e raffinato dell’Alternative Rock italiano.

#anltascolta

VUOI SAPERNE DI PIÙ? 
Il Terzo Istante è un progetto musicale che nasce a Torino alla fine del novembre 2011 e vede come componenti Lorenzo De Masi (tastiere e voce), Fabio Casalegno (chitarra) e Carlo Bellavia (batteria). Fin dalla formazione la band si propone di organizzare la propria produzione musicale secondo criteri che garantiscano una maggiore flessibilità rispetto ai percorsi tradizionali. Da qui l’idea di produrre una serie di
EP, invece di concentrarsi sul formato album, in modo da permettere la pubblicazione continua di materiale e confezionare la propria musica all’interno di un prodotto più “maneggevole”. In un’ottica di flessibilità si inserisce anche il ricorso all’offerta libera, che la band adotta da sempre sia nell’ambito della vendita della propria musica, che in quello della partecipazione ai concerti.
L’EP d’esordio, “Come ti senti?”, viene prodotto in presa diretta strumentale a soli 3 mesi dalla formazione, e il video del singolo “Non sai”, lanciato il 2 aprile del 2012, rappresenta il debutto ufficiale della band. L’attività live conseguente all’uscita del disco si concretizza in una serie di date che li vede suonare in club prestigiosi come il Contestaccio di Roma e il Live Club di Trezzo sull’Adda (BG) e condividere il palco con artisti del calibro di Max Gazzè, Zibba, Il Disordine delle Cose e Guna (ex
Giuliodorme).
Per il secondo lavoro, l’EP “Forselandia”, la band decide di ricorrere al crowdfunding e lo fa avvalendosi della neonata ed italianissima piattaforma Musicraiser (www.musicraiser.com). La campagna, realizzata in collaborazione con ME.LA (www.associazionemela.com), si rivela un successo che vede il coinvolgimento di più di 70 finanziatori. “Forselandia”, anticipato nel marzo 2013 dal videoclip del singolo “Il Primo Difetto”, nasce sotto il segno della partecipazione e viene presentato dal vivo con numerosi concerti, tra i quali spiccano la partecipazione agli Mtv Digital Days 2013, e l’apertura agli Amari al Lapsus di Torino.
Il terzo EP “Rapporto allo specchio” è uscito nei primi mesi del 2014 ed è stato distribuito sia singolarmente, che abbinato ai due precedenti lavori, in una sorta di cofanetto, minimale, come da filosofia di gruppo.